Biografia

Biografia

Giuseppe Palumbo è nato a Venezia nel 1951. Visita la prima Biennale all’età di dodici anni e dai primi anni Settanta frequenta i corsi di scultura con Alberto Viani e di disegno del Nudo con Luigi Tito, all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Per un anno frequenta assiduamente lo studio dello scultore Francesco Scarpabolla a Venezia.

Già in questa prima fase prende corpo un orientamento nuovo rispetto alle tendenze correnti, volto a scavalcare tutte le avanguardie e le derive del ‘900 e a riaffermare il sentimento della figura umana come Matrice Formale, elemento di partenza per qualsiasi sviluppo formale, e della Realtà Originale come struttura portante di qualsiasi sintesi poetica.

Nel 1975 abbandona Venezia per Firenze, per un confronto più diretto con le fonti plastiche e le radici mediterranee. Nel 1980 decide di stabilirsi definitivamente in Toscana e si trasferisce a Lucca, dove inizia a sviluppare compiutamente il suo percorso pittorico con una produzione serrata di paesaggi e di figure.

Vince il suo riserbo nei confronti del pubblico con la prima mostra personale a palazzo Digerini a Pietrasanta nel 2003.

Riprende l’attività espositiva nel 2010 a Lucca e a Firenze con l’associazione culturale Nuove Tendenze.